Categories
Articoli Energia

Sportello per il consumatore

Lo Sportello per il consumatore Energia e Ambiente ti aiuta a risolvere problemi di bollette, distribuzione e funzionamento luce/gas/acqua.
Registrati al sito e fai valere i tuoi diritti.

Hai problemi con il tuo fornitore? Bollette alte o sbagliate? Disservizi di distribuzione e funzionamento? Per di più, l’azienda dell’energia elettrica, del gas o dell’acqua non risponde ai reclami? Se pensi che i tuoi diritti siano stati violati, non arrenderti. Contatta lo Sportello per il consumatore Energia e Ambiente di ARERA. Si tratta di uno strumento gratuito che tutela gli utenti domestici, i non domestici, fino ai prosumer. Ovvero, coloro che non sono solo dei consumatori, ma partecipano anche alla processo produttivo. In questo articolo ti spiegheremo quant’è importante questo servizio per te. E in che modo ti farà risparmiare tempo e denaro.

Scopo dello Sportello per il consumatore

Iniziamo con un po’ di storia. Nel 2009, l’ARERA e Acquirente Unico Spa istituiscono lo Sportello per il consumatore Energia e Ambiente. Lo scopo è tutelare i clienti finali di gas, energia elettrica ed acqua. Quando il reclamo non funziona, l’utente si rivolge allo Sportello. Per di più, il servizio è totalmente gratuito. E funziona davvero. A questo punto, sempre più persone iniziano ad utilizzare questo strumento. È un successo. Molti casi vengono risolti in poco tempo. Così, nel 2018, lo Sportello cresce. E perciò aumenta le proprie competenze. Si occupa anche di richieste di informazioni e di segnalazioni nel settore rifiuti. Oggi lo Sportello per il consumatore include anche un servizio dedicato alle associazioni dei consumatori.

I servizi dello Sportello per il consumatore

Ecco i principali servizi offerti dallo Sportello:

  • Contact center. Risponde a quesiti telefonici e scritti su vari temi. Ad esempio il funzionamento del mercato. Ed i diritti dei consumatori nei settori di competenza. Oppure le modalità di erogazione dei servizi. Ti darà anche indicazioni utili su come gestire le controversie con il tuo fornitore. Inoltre ti supporterà nella fase di cambio fornitura.
  • Servizio Conciliazione. Un conciliatore esperto ti aiuterà a trovare un accordo con il tuo fornitore. Senza o prima di ricorrere alle vie giudiziarie. Questo significa un bel risparmio, anche in termini di tempo.
  • Servizio SMART. Riservato ai clienti dei servizi energetici. Permette di ottenere informazioni o risolvere particolari problemi. Ad esempio la mancata erogazione del bonus luce e gas. O i contratti non richiesti. Oppure gli indennizzi automatici non erogati.
  • Servizio Reclami. Per gli utenti del settore idrico. È un supporto per i reclami non risolti. E ancora, è utile nel caso di mancata risposta o risposta non soddisfacente.
  • Servizio Segnalazioni. Gli utenti segnalano disservizi o criticità di particolare rilevanza. È dunque un canale diretto molto efficace.

Ti ricordiamo che puoi accedere a tutti i servizi gratuitamente. Puoi farlo online, oppure puoi chiamare il numero verde 800.166654. Non solo. C’è anche l’app Servizio Conciliazione, da scaricare sul tuo smartphone e tablet. Semplice da utilizzare e gratis.

Che cos’è l’ARERA

Abbiamo detto che lo Sportello per il consumatore è un servizio ARERA. Ma che cos’è l’ARERA? È l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. È stata istituita con la legge 481 del 1995. Si tratta di una delle principali autorità amministrative indipendenti del Paese. Infatti svolge regolazione e controllo nei settori dell’energia elettrica e del gas naturale. Ma anche dei servizi idrici, del ciclo dei rifiuti e del telecalore. Il suo scopo è garantire la concorrenza in questi settori-chiave. E soprattutto tutelare gli interessi dei consumatori. Tutto ciò, senza dimenticare la tutela dell’ambiente. Per di più, tale organismo indipendente lavora a stretto contatto con il Governo e il Parlamento. Fornisce pareri, segnala eventuali problemi, aiuta ad attuare la normativa UE. Infine, ogni anno presenta una relazione sullo stato dei servizi e sulla sua attività.

Le funzioni dell’ARERA

L’attività dell’ARERA ha un impatto sul mercato dell’energia. Di conseguenza, questo influisce alla fine sulla nostra bolletta. I compiti principali di questa autorità sono:

  • Stabilisce le tariffe per l’utilizzo delle infrastrutture. E garantisce che tutti gli operatori abbiano parità d’accesso;
  • Assicura la pubblicità e la trasparenza delle condizioni di servizio;
  • Promuove la concorrenza. Assieme a standard di sicurezza di erogazione più elevati;
  • Assicura condizioni di servizio trasparenti;
  • Aumenta la tutela, la consapevolezza e l’informazione dei consumatori;
  • Definisce i livelli minimi di qualità dei servizi. Ciò riguarda gli aspetti tecnici, contrattuali e per gli standard di servizio;
  • Promuove l’efficienza energetica e lo sviluppo sostenibile;
  • Favorisce gli investimenti infrastrutturali. Con particolare riferimento all’adeguatezza, l’efficienza e la sicurezza;
  • Controlla la qualità e la sicurezza del servizio offerto;
  • Può sanzionare le aziende fornitrici. Questo nel caso in cui ledano i diritti dei clienti.

E uno degli strumenti più efficaci di ARERA è proprio lo Sportello per il consumatore. Andiamo a vedere qualche numero.

I numeri dello Sportello per il Consumatore

L’efficacia di questo servizio è tutto nei numeri. Circa 2000 clienti chiamano lo Sportello ogni giorno. Da quando è stato istituito, ha ricevuto quasi 6 milioni di telefonate. E il 96% degli utenti si è detto soddisfatto del servizio. E ora passiamo alle conciliazioni. Nel 2020 ci sono state quasi 19000 domande di conciliazione. Lo Sportello riesce a giungere ad un accordo tra le parti in una media di 57 giorni. Un bel risultato. Per questo motivo, il 98% degli utenti è rimasto soddisfatto.

Lo Sportello per il consumatore ha un funzionato per moltissimi clienti. Funzionerà anche per te. Per tutti questi motivi, non perdere tempo. Registrati sul sito dello Sportello per il consumatore Energia e Ambiente ed inizia a far valere i tuoi diritti.

Domande? Dubbi? Qualcosa non è chiaro? Non esitare a lasciare un commento qui sotto e ti risponderò in un lampo! Dimmi la tua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *